Ultima modifica: 7 ottobre 2018
Liceo Statale "Enrico Fermi" > News > “Macbeth” di Shakespeare: grande performance teatrale dei ragazzi del Liceo

“Macbeth” di Shakespeare: grande performance teatrale dei ragazzi del Liceo

Grande perfomance par la rappresentazione teatrale “Macbeth” di William Shakespeare, realizzata nell’ambito del progetto “PON FSE 10.1.1A – interventi per il successo scolastico degli studenti” dal titolo “Nessuno escluso” modulo teatriAmo,

Il 5 Ottobre scorso presso il Salone Parrocchiale di Santa Teresa a Canosa di Puglia, si è svolta la rappresentazione teatrale “Macbeth” di William Shakespeare . Lo spettacolo è il risultato di uno dei moduli di un progetto PONFSE 10.1.1A, interventi per il successo scolastico degli studenti dal titolo “Nessuno escluso” modulo teatriAmo, che il Liceo “E. Fermi” ha realizzato ponendo al centro il benessere degli studenti.

la tragedia di Macbeth si apre con il canto ambiguo e beffardo delle tre streghe: “Il bello è brutto, e il brutto è bello”. Ma come è possibile che il brutto sia bello ed il bello sia brutto? Macbeth è la tragedia del rovesciamento di tutti i valori, è la tragedia del male dell’uomo, della violazione delle leggi morali e naturali, dell’ambiguità, del caos, della distruzione che ne consegue.

Alla presenza di Sua Eccellenza Mons. Luigi Mansi, Vescovo di Andria, Don Vito Zinfollino, l’assessore all’istruzione Mara Gerardi, il consigliere regionale Ventola, la Dirigente scolastica Roberta Saccinto, i Presidenti delle associazioni del territorio, genitori e studenti del liceo, La Dirigente Nunzia Silvestri ha così introdotto il progetto:

“In funzione delle politiche europee e nazionali, la scuola ha inteso garantire le cosiddette competenze trasversali, maggiore inclusione e accesso per le persone svantaggiate, l’acquisizione di una mentalità creativa, innovativa e imprenditoriale, creando occasioni di apprendimento esperenziale per sviluppare e consolidare le capacità espressive, comunicative, logico/operative anche in lingua inglese.

Sicuramente un’alleanza con le forze positive del territorio (scuole, enti, associazioni, famiglie) ha reso possibile la realizzazione di un “Cantiere” ovvero di uno spazio sociale dell’apprendimento in cui la co-progettazione e la condivisione sono stati il nostro trampolino di lancio per la realizzazione dei moduli progettuali. In particolar modo l’associazione del collettivo teatrale “ChivivefarumorE” che è nostro partner. In tale azione le docenti Prof.ssa Lafaenza Elisabetta e Di Nunno Rosanna hanno sostenuto e guidato i ragazzi con grande professionalità, passione e amore nella realizzazione del testo in inglese, delle scenografie, coreografie, musiche e luci”.




Il sito della nostra scuola non utilizza cookie "di profilazione" per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, ma solo cookie "tecnici ed assimilati" per migliorare la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti per elaborare statistiche generali sul servizio e sul suo utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi